SOS sisma in Ecuador

Il 16 aprile 2016 un terremoto di magnitudo 7.8. ha scosso la provincia ecuadoriana di Manabí, dove i Padri e Fratelli salvatoriani sono presenti nella città di Manta, accudendo regolarmente circa 10.000 parrocchiani. Secondo le stime, nella sola Manta le vittime sono 160 e i feriti si contano a migliaia, mentre nell’intera regione circa 500 persone hanno perso la vita, oltre 2.000 mancano all’appello e più di 20.000 hanno perso le loro case. Per fortuna, tutti i membri della comunità salvatoriana sono rimasti illesi; tuttavia, le aule costruite di recente per il catechismo – punto di riferimento per tanti tra i ragazzi della parrocchia – sono state distrutte.

 

I Salvatoriani a Manta hanno iniziato immediatamente a fornire assistenza ai cittadini senzatetto e traumatizzati; la Provincia Colombiana (a cui fa capo l’Ecuador) e l’ONG salvatoriana spagnola Amsala hanno entrambe lanciato campagne di raccolta fondi. SOFIA da parte sua ha chiesto dei fondi d’emergenza per l’acquisto e la distribuzione di beni di prima necessità, quali: acqua potabile, cibo, tende temporanee e materassi. La comunità salvatoriana di Manta sta coordinando i suoi sforzi umanitari con le autorità locali.

Foto: Manta – in fila per l’acqua

Fonte: http://www.eluniverso.com/

 

IMG-20160513-WA0001
IMG-20160513-WA0002
imgEcuador1
imgEcuador2
2016EcuadorSofia
IMG4959
IMG4960
IMG4961
IMG4962
IMG49642
IMG4963
IMG4965